feb 12

GNSS: quali opportunità dal geo-posizionamento nel vostro business?

Valdani Vicari & Associati lavora da diversi anni, supportando istituzioni come la Commissione Europea, nello studio dei bisogni del mercato e nella definizione della strategia per massimizzare l’impatto della tecnologia sul sistema economico degli Stati Membri.

I sistemi GNSS (Global Navigation Satellite Systems) offrono a imprese e privati un’informazione sempre più importante: la posizione. Mentre le più importanti economie mondiali competono per la supremazia tecnologica e per rendersi indipendenti dalle scelte del governo americano sul GPS, le aziende esplorano quali combinazioni di tecnologia e servizi saranno in grado di fornire valore aggiunto ai propri Clienti e ai propri processi. 

Gli stati hanno compreso a fondo il valore strategico dei sistemi di posizionamento satellitare e stanno operando per sviluppare la propria infrastruttura. Gli Stati Uniti continuano ad ampliare e potenziare il GPS, la Russia sta completando la costellazione di satelliti del sistema GLONASS, la Cina sta sviluppando il proprio GNSS chiamato BeiDou. Infine, India e Giappone sono al lavoro su sistemi locali compatibili con le infrastrutture satellitari su scala globale. In questo scenario, l’Europa gioca un ruolo di primissimo piano. Sta investendo sul sistema Galileo, con l’obiettivo di creare l’infrastruttura leader per le applicazioni civili a livello mondiale. Già da tre anni in Europa è attivo il sistema satellitare EGNOS, che aumenta affidabilità e precisione del posizionamento GPS. L’obiettivo è rendere funzionante il nuovo sistema europeo entro il 2016 per arrivare a regime nel 2020 con circa 28 satelliti.

Il diffondersi di nuovi sistemi GNSS renderà sempre più economica, precisa e affidabile l’informazione sul posizionamento. Gli scenari futuri che Valdani Vicari & Associati ha delineato e dimensionato economicamente per la Commissione Europe sono rilevanti. Ad esempio,  una nuova generazione di agricoltori potrà aumentare l’efficienza delle attività produttive, combinando la posizione dei macchinari con le caratteristiche del terreno, fino a offrire ai trattori un vero e proprio pilota automatico, capace di ottimizzare i tempi ed i consumi. I settori dei  trasporti e della logistica potranno non solo essere più efficienti, ma anche offrire servizi nuovi ad alto valore aggiunto, come, ad esempio, la completa tracciabilità delle merci pericolose. 

I settori e le singole imprese, potranno combinare l’informazione sulla posizione e la diponibilità di banda larga mobile  con altri servizi e tecnologie, per creare nuovi servizi e nuove value proposition. Combinazioni di servizi, tecnologie e infrastrutture che hanno portato alla nascita del pedaggio via satellite, già attivo in Germania, dell’assicurazione a chilometraggio basata sulle “scatole nere” munite di sistemi GNSS, dei sistemi integrati di ottimizzazione dei costi di gestione nel fleet management, delle scarpe intelligenti per il recupero del personale della protezione civile. La sfida è quindi aperta ad ogni settore e ad ogni azienda.

I progetti VVA sul GNSS

Il nostro blog