il cliente

La Direzione Generale per l’Impresa e l’Industria (DG ENTR) della Commissione Europea. Tale ente è impegnato nel sostenere i settori produttivi europei attraverso la cooperazione internazionale e l'innovazione, per promuovere la creazione e la crescita di nuove imprese e lo sviluppo della cultura imprenditoriale. Supporta inoltre la presenza europea nello spazio in vari ambiti: European Space Policy, Space Research and Development e progetti legati alle tecnologie GMES.

il bisogno

DG ENTR necessitava supporto nell’identificazione di tutti quei servizi basati sulle tecnologie GNSS e utilizzati nell’ambito della logistica multimodale. Una volta identificati questi servizi, VVA doveva valutarne la fattibilità, la scalabilità, nonché i vincoli che potrebbero impedire l’adozione. Inoltre il progetto aveva lo scopo di andare a formulare della misure che potessero promuovere l’adozione di questi servizi oltre che pubblicizzare i benefici derivanti dall’adozione delle tecnologie satellitari nell’ambito della logistica multimodale.

dettagli del progetto

VVA ha supportato la Direzione generale per le Imprese e l'industria (DG ENTR) per individuare tutti quei servizi basati sulle tecnologie GNSS che possono essere utilizzati nella logistica multimodale. Il progetto aveva anche lo scopo di fornire indicazioni per favorire l’adozione di questi servizi.

According to the Action Plan on Global Navigation Satellite System (GNSS) Applications – COM (2010)308 final of 16/06/2010, some regulatory measures may become necessary where GNSS adds value to the efficiency of freight transport. Such measures are expected to complement initiatives implemented in the context of the Logistics and the ITS Action Plans. More specifically, Action 12 of the Action Plan on GNSS Applications tasks the European Commission to investigate the expediency of a Directive on GNSS-based multimodal logistics.

Secondo l’Action Plan sulle applicazioni delle tecnologie GNSS COM (2010)308 del 16/06/2010, alcune misure di regolamentazione potrebbero essere necessarie nel momento in cui le tecnologie GNSS apportano valore aggiunto all’efficienza del trasporto merci. Queste misure dovrebbero andare a complementare le iniziative già avviate nell’ambito della logistica e in particolar modo nell’ITS Action Plan. Nello specifico, con l’azione numero 12 dell’Action Plan sulle applicazioni delle tecnologie GNSS, la Commissione Europea vuole investigare la possibilità di una Direttiva per quanto riguarda i sistemi di logistica multimodale.

All’interno del progetto, il Team si è occupato delle seguenti attività:

 

  • Identificazione dei servizi basati sulle tecnologie GNSS che possono essere utilizzati nell’ambito della logistica multimodale; 
  • Fattibilità tecnica, politica e legale circa i servizi identificati; 
  • Definizione di misure di supporto per arginare possibili difficoltà politiche, legale e techniche; 
  • Definizione di una strategia per l’introduzione dei servizi identificati.