il cliente

Gruppo storico italiano leader mondiale nel settore luxury goods, nell’ambito del quale opera attraverso prestigiosi brand, impiegando migliaia di dipendenti. Il Gruppo è attivo nella progettazione, realizzazione e distribuzione attraverso un network di dealer selezionati a livello mondiale.

il bisogno

Il Gruppo, a seguito di un’operazione straordinaria di aggregazione aziendale (business combination) ed in considerazione degli adempimenti richiesti in materia dai principi contabili internazionali (IAS/IFRS), ha richiesto a VVA una perizia di allocazione del prezzo di acquisto (Purchase Price Allocation), finalizzata all’iscrizione in bilancio di tutte le poste economico-finanziarie risultanti dall’operazione stessa.

dettagli del progetto

I principi contabili internazionali (IAS/IFRS) hanno introdotto una serie di criteri per la valutazione e la contabilizzazione delle business combination, in particolare per quel che concerne l’allocazione del purchase price ...

I principi contabili internazionali (IAS/IFRS) hanno introdotto una serie di criteri per la valutazione e la contabilizzazione delle business combination, in particolare per quel che concerne l’allocazione del purchase price.
Nel dettaglio, il processo di allocazione del prezzo ha preso avvio dall’esame del business plan di Gruppo, articolato per CGU (Cash Generating Unit), nelle sue variabili chiave: tassi di crescita, stagionalità delle vendite, dinamiche concorrenziali di mercato e marginalità previste.

Dopodiché, si è proceduto a condurre le seguenti attività:

  • Individuazione del purchase price della business combination
  • Scelta del metodo di allocazione del purchase price
  • Determinazione del fair value delle CGU
  • Individuazione e valorizzazione a fair value della dotazione di asset intangibili
  • Allocazione, in via residuale, del goodwill emerso dall’operazione.


Il processo di allocazione condotto ha richiesto, da un lato, una continua interazione con il management del Gruppo al fine di validare le assumption del business plan e, dall’altro, una costante verifica della coerenza complessiva del processo di allocazione.